ORDINI E ASSISTENZA
+39 379 1190202
0Item(s)
0 Articoli Vai al carrello

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
Precedente

Brunello di Montalcino DOCG 2014 – Caprili

Precedente

Marzemino Superiore d'Isera Terra di San Mauro Trentino DOC 2015 – Mori Colli Zugna

Villa Montosoli IGT Toscana Rosso 2014 - Pietroso

Pietroso

Breve descrizione

In azienda lo chiamano il “Brunello anni Settanta”, perché è prodotto come si faceva allora, quando il disciplinare consentiva l’aggiunta di una piccola percentuale di altri vitigni oltre al Sangiovese per la produzione del Brunello.
A Pietroso sono lieti e fieri di conservare e tramandare la vecchia regola, proponendo ogni anno poche bottiglie di questo rosso elegante e ricercato, fatto con uve Sangiovese di un vigneto di quarant’anni sito in cima a Montosoli, vocatissima collina a nord di Montalcino, alle quali viene aggiunto qualche tocco di Canaiolo per la morbidezza, di Colorino per l’aspetto e di Ciliegiolo per la dolcezza.
Intenso e profumato, è una piccola preziosa eccellenza che delizia i nostri sensi ed esalta piatti di carni rosse, selvaggina, formaggi stagionati.
58,00 €

Disponibilità: Non disponibile

CERTIFICATO GOLD

100% Recensioni positive

Ulteriori informazioni

Regione Toscana
Formato 0,75 LT
Anno 2014
Gradazione 14,00%
Temperatura Servizio 18-20 gradi
Tempo Conservazione Fino a 30 anni
Vinificazione Macerazione a 30-33 gradi per circa venti giorni con frequenti rimontaggi e follature. Affinamento di 24 mesi in tonneaux di rovere francese.
Uvaggio 90% Sangiovese, 5% Canaiolo, Colorino, Ciliegiolo.
Descrizione Azienda L'azienda Pietroso nasce a Montalcino negli anni 70, per opera di Domenico Berni. Il nome “Pietroso” si ispira alla contrada “El Petroso", così chiamata per i suoi terreni rocciosi, e coltivata a vigneto già nel 1300. Oggi l'azienda è condotta dal nipote Gianni Pignattai, insieme alla sua famiglia e alle preziose consulenze di Alex Dondi per la parte enologica, e di Federico Becarelli per quella agronomica. Gli ettari vitati sono pochi, solo cinque, ma di estrema qualità, situati tra trecentocinquanta e cinquecento metri di altitudine su terreni sassosi. I vini e l'impostazione dell'azienda sono di stile classico, dove tutto si gioca sulla finezza e sull'eleganza, piuttosto che sulla struttura.
Premi
Abbinamento Carne rossa, selvaggina, formaggi stagionati.
  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Come consideri questo prodotto? *

  Pessimo Scarso Nella media Molto buono Eccellente
Quality
Value
Price