Sagrantino di Montefalco DOCG MAGNUM 1,5 lt Cassa Legno 2015 – Perticaia

49,00 €
Disponibile e spedito a casa tua in 24-48 ore
Solo 12 rimasto/i

Scheda prodotto

Scheda prodotto
Regione Umbria
Formato 1,50 LT
Anno 2015
Gradazione 14,50%
Temperatura Servizio 18-20 gradi
Tempo Conservazione Fino a 15 anni
Vinificazione Lunga macerazione sulle bucce e fermentazione a temperatura controllata, affinamento di 36 mesi, come prevede il disciplinare di produzione, suddivisi in 12 mesi in barriques o tonneaux di rovere francese, 12 mesi in acciaio, 12 mesi in bottiglia.
Uvaggio 100% Sagrantino
Premi Super Tre Stelle - I Vini di Veronelli - Tre bicchieri Gambero Rosso
Abbinamento Ideale con la tagliata di manzo, l’agnello, la selvaggina e i formaggi stagionati.
Solfiti Contiene solfiti
Sede cantina Località Casale 06036 Montefalco (PG)
Altre curiosità
Grande vino del centro Italia e fiore all’occhiello dell’enologia umbra, il Sagrantino può evolvere in bottiglia per dieci anni e più. Sagrantino di Montefalco di Perticaia ha un caratteristico colore rosso rubino intenso con sfumature granato, al naso si apre con un bouquet speziato di cannella, continua con note di ciliegie e frutti rossi, svelando la prugna secca con l’affinamento in bottiglia. In bocca spiccano i tannini tipici del vitigno, il finale è lungo e persistente, gradevolmente amarognolo. Nel formato Magnum in cassa legno diventa una prestigiosa idea regalo.
Descrizione produttore
Perticaia è la parola con cui, nel linguaggio arcaico, viene chiamato l’aratro, lo strumento che più di ogni altro segna il passaggio storico dalla pastorizia all’agricoltura. Ed è proprio per questo legame indissolubile con la terra e il profondo radicamento al territorio, che si decide di chiamare Perticaia. Rispettosa degli insegnamenti del passato, l’azienda della proprietà Becca vanta oggi una cinquantina di ettari di vigneto, dei quali più di dieci dimorati a Sagrantino, oltre ad un ettaro e mezzo di uliveto: “Vigna delle Querce” è delimitata da piante secolari preservate dopo la trasformazione del terreno, un tempo adibito a seminativo; “Vigna Attone” costeggia l’omonimo torrente e “Vigna Montioni” prende il nome dalla famiglia dei vecchi proprietari. I terreni, tutti collinari, sono posti in leggera pendenza, ad una quota compresa fra i 320 e 350 m s.l.m., esposti principalmente a sud, sud-ovest.
Abbiamo trovato altri prodotti che ti potrebbero interessare!