ORDINI E ASSISTENZA
+39 379 1190202
Carrello0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
Precedente

Rosso di Montalcino DOC Ignaccio 2017 – Il Marroneto

Precedente

Camponi Corvina Veronese IGT – La Collina dei Ciliegi

Brunello di Montalcino DOCG Selezione Madonna delle Grazie 2015 – Il Marroneto

Il Marroneto

Breve descrizione

L'azienda, di proprietà della famiglia Mori dal 1974, figura oggi tra le dieci cantine più importanti, famose e storiche di Montalcino.
Il Brunello di Montalcino docg Selezione Madonna delle Grazie nasce da una particolare selezione di uve Sangiovese provenienti dalla vigna storica situata nei pressi dell’omonima chiesina duecentesca.
Cure naturali, interventi ridotti al minimo, vinificazione tradizionale, maturazione in botti di rovere: ogni fase è supportata dalla passione e dalla competenza di Alessandro Mori, che ci offre, a cinque anni dalla vendemmia, questo Brunello dotato di complessità, eleganza e longevità straordinarie, tipiche dei grandi vini.
Perfetto come vino da meditazione, con prelibati menù di terra e come dono importante e prestigioso.

Disponibilità: Disponibile a casa tua in 2 gg lavorativi. Spedizione GRATIS per ordini superiori a 89€.

Solo 8 rimasti

Prezzo di listino: 250,00 €

Special Price 230,00 €

Ulteriori informazioni

Regione Toscana
Formato 0,75 LT
Anno 2015
Gradazione 14,50%
Temperatura Servizio 16-18 gradi
Tempo Conservazione Fino a 35 anni
Vinificazione Vinificazione: in tini di rovere di allier; la fermentazione dura circa 20/22 giorni. Maturazione in botti di rovere da 25 quintali per 41 mesi e 10 mesi di affinamento in bottiglia.
Uvaggio 100% Sangiovese
Premi
Abbinamento Grande vino da meditazione e per specialità gastronomiche a base di carne, salumi e formaggi di qualità.
  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Come consideri questo prodotto? *

  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Quality
Value
Price
Il nome è quello dell’antico essiccatoio per i marroni (castagne) in cui la famiglia Mori ha iniziato a produrre il suo Brunello, dopo l'acquisto da parte dell'avvocato Giuseppe Mori, nel 1974, dei primi tremila metri di vigna sul declivio nord della collina di Montalcino, a circa 350 metri di altitudine, nei pressi della cinta muraria del paese. Oggi gli ettari vitati sono sei, coltivati con infinito rispetto e passione dal figlio Alessandro, che assiste ed accompagna personalmente la nascita del suo brunello in ogni fase del ciclo di produzione: in vigna, dove ogni pianta ha a disposizione ben 3,6 metri quadrati ed ogni pratica è naturale e ridotta al minimo, e poi in cantina, dove si adottano sistemi di vinificazione tradizionale e il vino invecchia in botti grandi di rovere di Allier e di Slovenia. I profumi, l’eleganza, la complessità e la longevità del Brunello Il Marroneto riflettono la cura e l’amore con cui è stato concepito e creato, e pongono l’azienda di Alessandro Mori tra le dieci più importanti, famose e storiche di Montalcino.

Spesso comprati insieme