Nebbiolo DOC Terre Alfieri Bricco della Cappelletta 2015 - Carlin de Paolo

42,70 €
Il prodotto è disponibile per un ordine pari o superiore a 2 pezzi.
Disponibile e spedito a casa tua in 24-48 ore

Scheda prodotto

Scheda prodotto
Regione Piemonte
Formato 0,75 LT
Anno 2015
Gradazione 14,50%
Temperatura Servizio 16-18 gradi
Tempo Conservazione Fino a 20 anni
Vinificazione Fermentazione in vasche di acciaio inox, fermentazione malolattica in barriques di rovere francese, maturazione in barriques di rovere francese tradizionali per 18 mesi.
Uvaggio 100% Nebbiolo
Abbinamento Piatti di carne rossa della tradizione come brasato di bue o selvaggina da pelo con polenta,Gorgonzola piccante, tuma di pecora delle Langhe.
Solfiti Contiene solfiti
Sede cantina  Frazione Gorzano, 238, 14015 Gorzano AT
Altre curiosità
I vigneti Bricco della Cappelletta si estendono tra le splendide colline Terre Alfieri in comune di San Damiano d'Asti, dove l'esposizione soleggiata, la terra rossa argillo-tufacea, la qualità delle uve, concorrono alla alla realizzazione di vini di eccellenza, prodotti volutamente in quantità limitata. Per il Nebbiolo doc Terre Alfieri Bricco della Cappelletta le uve sono raccolte a mano a perfetta maturazione, la fermentazione avviene prima in acciaio e poi in barriques, la maturazione si svolge in barriques di rovere francese per diciotto mesi. Color granato alla vista, ha un bouquet variegato, fatto di pepe nero e noce moscata, rosmarino e timo selvatico, frutti rossi, liquirizia, note balsamiche e foglie di tabacco. Il palato è caldo e avvolgente, di grande sapidità e freschezza. Brasati e selvaggina, tome delle Langhe e Gorgonzola di Novara sono alcune delizie degne del Nebbiolo Terre Alfieri Bricco della Cappelletta.
Descrizione produttore
Passo lungo e determinato, dorso ricurvo per le fatiche in vigna, eppur sereno in cuore, pugno chiuso in segno di fermezza: nonno Carlin rappresenta il marchio, il carattere, l’anima e la filosofia di una famiglia e una azienda che, giunta alla quarta generazione, trae continua ispirazione e forza dalle sue oriogini, dalla sua storia, e prosegue con sguardo fiero e passo deciso, come quello di nonno Carlin, nella produzione di vini di qualità provenienti dai quaranta ettari coltivati a Barbera, Moscato, Arneis, Nebbiolo, Grignolino, Nebbiolo e Moscato d’Asti. Una azienda tra le più importanti della provincia di Asti, i cui vini ricevono ogni anno numerosi riconoscimenti e sono pronti per affrontare nuovi e sempre più vasti mercati.