ORDINI E ASSISTENZA
+39 379 1190202
Carrello0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
Precedente

Gironia Biferno Rosso Riserva DOC 2013 - Borgo di Colloredo

Precedente

Sangiovese Romagna DOC Superiore – Podere La Berta

Tintilia del Molise DOC 2015 - Tenute di Giulio Borgo di Colloredo

Borgo di Colloredo

Breve descrizione

Tintilla - da tinto che in spagnolo significa rosso, è l’unica Doc davvero autoctona del Molise: è grazie agli spagnoli che il vitigno giunse nel settecento in questa regione, dove prosperò per tutto l’ottocento. Nel secondo dopoguerra però i produttori, concentrati su varietà più prolifiche e resistenti, rischiarono di far scomparire questo piccolo gioiello della viticoltura molisana: fortunatamente da qualche decennio aziende lungimiranti, come Borgo di Colloredo, lo hanno riscoperto e felicemente valorizzato.
Non perdiamo altro tempo: godiamoci gli aromi complessi, i tannini levigati, la bella struttura, la buona persistenza questo vino rosso che vuol dire Molise, e che a tavola sta bene con le specialità gastronomiche della sua terra.

Disponibilità: Disponibile a casa tua in 2 gg lavorativi. Spedizione GRATIS per ordini superiori a 89€.

19,90 €
Il prodotto è disponibile per un ordine pari o superiore a 3 bottiglie.

Ulteriori informazioni

Regione Molise
Formato 0,75 LT
Anno 2015
Gradazione 13,50%
Temperatura Servizio 16 - 18 gradi
Tempo Conservazione Fino a 20 anni
Vinificazione Maturazione per sei mesi in barriques e successivo affinamento in bottiglia.
Uvaggio 100% Tintilia
Premi
Abbinamento Pasta al ragù, selvaggina, carne bianca in umido, formaggi stagionati, tartufo, castrato, capretto, agnello, grigliate di carne rossa.
  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Come consideri questo prodotto? *

  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Quality
Value
Price
Su dolci pendii affacciati verso il mare Adriatico, in un luogo storicamente vocato per la coltivazione della vite, troviamo la tenuta molisana dei fratelli Di Giulio, terza generazione di una famiglia da sempre appassionata a questo mestiere. Enrico, enologo, e Pasquale, tecnico agronomo, mettono in campo ogni giorno competenze, amore per le tradizioni e una forte predisposizione all’innovazione: la produzione non si limita ai classici vitigni della tradizione mediterranea come Montepulciano, Aglianico, Greco, Trebbiano, Malvasia e Falanghina, ma sperimenta varietà diverse, quali Garganica, Chardonnay e Syrah, che arricchiscono e rendono molto interessante il patrimonio viticolo dell’azienda. Il valore cardine della famiglia Di Giulio è il rispetto della terra, da cui tutto nasce, e che è dovere di tutti consegnare integra alle future generazioni: “Crediamo nella forza delle risorse naturali e scegliamo, a parità di condizioni, le tecniche a minore impatto ambientale”. I vini delle Cantine Borgo di Colloredo figurano nelle più importanti guide e riviste del settore e sono stati premiati più volte in importanti competizioni internazionali.

Spesso comprati insieme