ORDINI E ASSISTENZA
+39 379 1190202
Carrello0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
Precedente

Chianti Classico Vigneto Boscone DOCG 2016 - Castello Monterinaldi

Precedente

Gotto di Gottifredo IGT Toscana Rosso - Castello Monterinaldi

Pesanella IGT Toscana 2015 - Castello Monterinaldi

Castello Monterinaldi

Disponibilità: Non disponibile

39,00 €

Breve descrizione

Pesanella è il nome della villa padronale attorno a cui si sviluppano la cantina, i vigneti e gli uliveti aziendali.
Pesanella Igt Toscana è prodotto in quantità limitate con uve Merlot, Sangiovese e Cabernet Sauvignon provenienti dai vigneti aziendali siti in comune di Radda in Chianti.
Le uve, attentamente selezionate, vengono vinificate separatamente e, dopo che il processo di fermentazione è completato, i vini vengono conservati in botti di rovere, dove maturano per dodici mesi.
E' un rosso dal colore scuro e profondo, all'olfatto intenso e complesso, profumato di frutti neri, con spezie in sottofondo e liquirizia in evidenza.
Al palato è robusto e insieme morbido, grazie ai tannini vellutati, ed ha un finale prolungato e persistente.
Ottimo sulle carni di ogni tipo, è altresì uno splendido vino da meditazione.

Disponibilità: Non disponibile

39,00 €

Ulteriori informazioni

Regione Toscana
Formato 0,75 LT
Anno 2015
Gradazione 13,50%
Temperatura Servizio 16-18 gradi
Tempo Conservazione Fino a 20 anni
Vinificazione Vinificazione tradizionale con diraspatura delicata e macerazione delle bucce per 25 giorni. Maturazione 18 mesi, di cui 12 mesi in botti di rovere.
Uvaggio 60% Merlot, 20% Sangiovese, 20% Cabernet-Sauvignon
Premi
Abbinamento Carni rosse, carni bianche, selvaggina, ottimo vino da meditazione.
  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Come consideri questo prodotto? *

  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Quality
Value
Price
Il nome dell'azienda deriva dall'antico castello, eretto verso l'anno 1000 per volere di Gottifredo o Gottizio, nobile longobardo e Signore di Monterinaldi. I conti di Monterinaldi dominarono in seguito tutto il comprensorio che oggi forma il Comune di Radda in Chianti, al centro della zona più antica del Chianti Classico. Le guerre medievali e la Seconda Guerra Mondiale distrussero in parte il castello, che rimane al centro della tenuta attuale, insieme ad alcune case del borgo. Si hanno notizie della produzione di vino già verso il 1910, ma la coltivazione della vite con metodi moderni e in scala più ampia cominciò soltanto quando gli attuali proprietari, la fiorentina famiglia Ciampi, prese possesso delle terre. Castello Monterinaldi è oggi una della aziende principali del Chianti Classico, sia per la produzione sia per la qualità dei suoi vini. L'immagine della tartaruga che campeggia sull'etichetta simboleggia il lungo percorso fatto negli ultimi sessant' anni e ben rappresenta i principi di lentezza e perseveranza che ispirano l'azienda: “senza fretta …. ma senza sosta! “.

Spesso comprati insieme