ORDINI E ASSISTENZA
+39 379 1190202
Carrello0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
Precedente

Netta Spumante Brut – Anna Maria Abbona

Precedente

Asti Spumante DOCG – Bera

Isabèl Metodo Classico Pinot Nero Brut Oltrepò Pavese DOCG - Lefiole

Lefiole

Breve descrizione

Il Pinot Nero trova nei vigneti di Montalto Pavese, a circa quattrocento metri di altezza, terreni freschi, argillosi e calcarei che, insieme alle marcate escursioni termiche estive, danno vita ad uve per vini da base spumante di grande intensità, vigore e aromaticità.
Per il Metodo Classico Pinot Nero di Le Fiole, le uve vengono vendemmiate manualmente nella seconda metà di agosto, la vinificazione avviene in vasche di acciaio, la maturazione sui lieviti è protratta per almeno ventiquattro mesi, cui fa seguito la sboccatura e l'aggiunta
della liquer d’expédition, caratterizzata da dosaggi zuccherini molto bassi.
Perlage fine, profumi di frutta bianca e pasticceria, sapore fresco e minerale per questo metodo classico dedicato alla piccola Isabèl.

Disponibilità: Non disponibile

19,90 €

Ulteriori informazioni

Regione Lombardia
Formato 0,75 LT
Anno s.a.
Gradazione 12,50%
Temperatura Servizio 8-10 gradi
Tempo Conservazione Fino a 15 anni
Vinificazione Pressatura soffice delle uve, vinificazione con temperature a 18-20°C e affinamento sulle fecce fini di circa 45 giorni. In primavera i vini base vengono “tirati” in bottiglia per eseguire la rifermentazione e sostano sui lieviti per almeno 24 mesi.
Uvaggio 100% Pinot nero
Premi
Abbinamento Aperitivo e antipasti, salumi tipici, formaggi freschi, pesce crudo e in frittura.
  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Come consideri questo prodotto? *

  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Quality
Value
Price
Elisa e Silvia Piaggi sono le fiole, termine affettuoso che nell’oltrepò pavese indica le figliole, le ragazze. Cresciute a Montalto Pavese e intimamente legate alla terra d’origine, alla famiglia e alle tradizioni, Elisa e Silvia hanno deciso di onorare, con la creazione dei loro vini, la bellezza, la storia e le tradizioni delle colline dell’Oltrepò Pavese. Dodici ettari di vigneto, già coltivati da nonno Guglielmo, ed ora curati dal padre, offrono le uve per la creazione di vini che raccontano la passione di una famiglia e il carattere di un territorio unico come quello dell’Oltrepò Pavese.

Spesso comprati insieme