SPEDIZIONE GRATUITA per gli ordini superiori a 89€ altrimenti solo 7,90€

Homestead Pinotage 2019 – Bellingham

15,80 €
Il prodotto è disponibile per un ordine pari o superiore a 3 pezzi.
Disponibile e spedito a casa tua in 24-48 ore

Scheda prodotto

Scheda prodotto
Regione Estero
Formato 0,75 LT
Anno 2019
Gradazione 14,00%
Temperatura Servizio 16-18 gradi
Tempo Conservazione Fino a 10 anni
Vinificazione Vendemmia manuale a fine febbraio. Dopo una breve fermentazione sulle bucce, vengono effettuate le follature che sprigionano la profondità del colore e del sapore, prima della fermentazione malolattica. Il vino matura in barrique per dodici mesi.
Uvaggio 100% Pinotage
Premi Tim Atkin: 88 punti, Decanter: 88 punti
Abbinamento Grigliata di carne, carne di agnello arrosto e selvaggina.
Solfiti Contiene solfiti
Sede cantina Franschhoek Valley Groot Drakenstein 7680 - Sudafrica
Altre curiosità
Praticamente unico vitigno autoctono del Paese, il Pinotage fu creato nel 1925 dal professore Abaham Perold dell’Università di Stellenbosch, incaricato di trovare un vitigno adattabile al clima caldo sudafricano. L’incrocio fra Pinot nero, particolarmente amato dallo studioso, e Cinsaut, resistente ai climi caldi e secchi, ha generato questa varietà, oggi bandiera enologica nazionale, da cui si ottengono vini molto apprezzati da consumatori ed esperti del settore. Vi invitiamo a degustare questo elegante rosso firmato Bellingham, una delle più antiche e interessanti cantine della vocata zona vitivinicola sudafricana di Stellenbosch. I suoi aromi di spezie dolci, frutti scuri e note vanigliate, oltre all’elegante struttura tannica, lo rendono ideale per saporite e profumate grigliate di carne.
Descrizione produttore
Bellingham Wine Estate vanta una storia iniziata alla fine del 1600, quando i coniugi van Vuuren, olandese lui, ugonotta francese lei, piantarono le prime mille viti nella tenuta chiamata Bellinchamp, “campi graziosi”. Seguirono diversi passaggi di proprietà, e a metà del ‘900, i coniugi Podlashuk avviarono un periodo di modernizzazione, con studi e ricerche condotte in Francia e in Germania. I frutti si manifestarono con la produzione del primo rosato del Western Cape nel 1949, del Premier Grand Cru nel 1951 e del primo Shiraz monovitigno nel 1956. Nei decenni successivi assistiamo allo sviluppo dei vigneti e all’ampliamento della cantina che oggi , con l'aiuto di un team di enologi ed esperti di grande livello, produce vini eccellenti, strutturati e contemporanei, espressione autentica del territorio e dello stile del Western Cape.
Abbiamo trovato altri prodotti che ti potrebbero interessare!