Pinot Noir Central Otago 2018

Sconto 16%

Attualmente non disponibile

Disponibilità : In arrivo
Uvaggio : 100% Pinot nero
Gradazione : 14,00%
Anno : 2018
Formato : 0,75 LT
Temperatura Servizio : 16-18 gradi
Ordina per telefono

Regione: Nuova Zelanda

Formato: 0,75 LT

Anno: 2018

Gradazione: 14,00%

Temperatura Servizio: 16-18 gradi

Tempo Conservazione: Fino a 15 anni

Vinificazione: Vendemmia a mano e criomacerazione per quattro-cinque giorni prima della fermentazione naturale. Lungo riposo sulle bucce e affinamento in barriques per la durata di quindici mesi.

Uvaggio: 100% Pinot nero

Abbinamento: Carne rossa al sangue o poco cotta come roastbeef, tagliata, filetto.

Solfiti: Contiene solfiti

Sede cantina: 10 Lake Hayes Road, RD 1, Queenstown 9371 PO Box 133, Arrowtown 9351 New Zealand

Un cestino di ciliegie mature punteggiate qua e là di violette primaverili: ecco i colori e i profumi che si percepiscono guardando il vino e avvicinando il calice al naso, mentre al palato si assaporano spezie dolci e chiare e la grana fine di tannini lisci e setosi. Le uve per il Pinot Noir di Amisfield crescono nei vigneti del Central Otago, vocatissimi per questa varietà, poggianti su terreni argillosi e limosi; ldurante la vinificazione il vino è degustato quotidianamente, per valutare attentamente lo sviluppo dei tannini. Un affinamento di quindici mesi in barriques di quercia francese dona a questo vino rosso finezza, complessità, corposità in abbondanza. Un roast-beef all’inglese o una tagliata di manzo di qualità sono abbinamenti gustosi e appropriati.

Amisfield è stata fondata nel 1988 nel Central Otago, regione posta nell’Isola del Sud della Nuova Zelanda, dove i paesaggi mozzafiato sono dominati da imponenti catene montuose e dove il clima, rigido in inverno e caldo e asciutto in estate, si è rivelato particolarmente amico della vite e della viticoltura. In questo contesto unico, ai piedi della maestosa catena montuosa di Pisa, l’azienda coltiva oggi circa cento ettari di vigneto, quasi tutti convertiti alla coltivazione biologica, ed è tra i più importanti e noti produttori di tutta la Nuova Zelanda. Pinot Nero, Pinot gris, Riesling e Sauvignon blanc vengono coltivati in grande armonia con l’ambiente, lasciando che la natura faccia il suo corso e i vignaioli facciano il loro lavoro, per offrirci vini dotati di purezza, intensità e vitalità fuori dal comune.