ORDINI E ASSISTENZA
+39 379 1190202
Carrello0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
Precedente

Franciacorta DOCG Brut CruPerdu Riserva 2008 - Castello Bonomi

Precedente

Lugana Metodo Classico Brut Ishvara DOC - Cascina Le Preseglie

Giulio Ferrari Riserva del Fondatore Trento DOC MAGNUM 1,5 lt Cassa Legno 2007 – Ferrari

Ferrari

Disponibilità: Non disponibile

185,00 €

Breve descrizione

Questa favolosa bottiglia è dedicata al fondatore, Giulio Ferrari, che, prima di ogni altro ha capito che in Trentino si potevano produrre degli spumanti di grandissimo valore, dall’indiscutibile qualità.
E’ ottenuto solo da uve chardonnay raccolte a mano nei vigneti del mitico Maso Pianizza.
Il Giulio è famoso per la sua capacità di evolvere e migliorarsi nel tempo, il formato magnum lo è ancora di più. La cassa legno lo rende perfetto per un regalo o per essere dimenticato in cantina e riscoperto dopo molti e molti anni.

Disponibilità: Non disponibile

185,00 €

Ulteriori informazioni

Regione Trentino Alto Adige
Formato 1,50 LT
Anno 2007
Gradazione 12,50%
Temperatura Servizio 8-10 gradi
Tempo Conservazione Fino a 30 anni
Vinificazione Trento DOC è la prima Doc nata in Italia per il Metodo Classico e la seconda al mondo dopo la Champagne: vengono utilizzate esclusivamente uve trentine vinificate esclusivamente con il Metodo Classico. Le uve, raccolte a fine estate vengono selezionate a mano e portate in cantina dove vengono pressate. Durante la prima fermentazione emergono le note olfattive del vitigno d’origine; dopo la realizzazione della cuvée, il vino base è imbottigliato e arricchito di zuccheri e lieviti selezionati nelle proprie colture. La seconda fermentazione è quella che dona il perlage; il riposo della cuvée nel silenzio della cantina dura dieci anni, periodo in cui avviene il rito del remuage: l’ottavo di giro quotidiano indispensabile per fare scivolare verso il tappo il sedimento, che verrà eliminato con la sboccatura. Infine viene aggiunta la liqueur d’expédition, ricetta segreta che definisce l'impronta stilistica di ogni cantina, in questo caso dei grandi spumanti metodo classico Ferrari.
Uvaggio 100% Chardonnay
Premi Decanter: 98/100 - Wine Advocate:96/100 - Wine Enthusiast: 94/100
Abbinamento Antipasti e primi piatti con crostacei e molluschi, secondi di pesce e carni bianche.
  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Come consideri questo prodotto? *

  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Quality
Value
Price
Ai primi del 1900 Giulio Ferrari sogna e realizza in Trentino un vino capace di confrontarsi con i migliori Champagne francesi, intuendo la straordinaria vocazione vinicola della sua terra e diffondendo per primo lo Chardonnay in Italia. Non avendo figli, affida la sua azienda a Bruno Lunelli, proprietario di una prestigiosa enoteca di Trento, il quale porta avanti con passione e talento la produzione, mantenendo altissimo il livello di qualità. Bruno trasmette la passione ai suoi figli e negli anni Settanta l’azienda è leader in Italia nella produzione di bollicine metodo Classico. La terza generazione della famiglia Lunelli mantiene vivo oggi il sogno Ferrari: Marcello, Matteo, Camilla e Alessandro custodiscono la centenaria storia di Casa Ferrari, con l’obiettivo di affiancare sperimentazione e ricerca continua al rispetto per la tradizione e per il territorio, portando Ferrari nel mondo quale ambasciatore dell'Arte di Vivere Italiana. Cantine Ferrari ha vinto il titolo di “Sparkling Wine Producer of the Year” nel concorso internazionale The Champagne and Sparkling Wine World Championships , davanti ad altri due finalisti, i produttori di Champagne Charles Heidsieck e Louis Roederer. Tra i tanti riconoscimenti, Ferrari si è aggiudicato anche il premio "Cantina Europea dell’anno" a Wine Star Awards della rivista americana Wine Enthusiast "per il contributo al successo del vino italiano e in particolare per il ruolo nel porre le bollicine italiane al centro della scena internazionale, raggiungendo un prestigio e un’esclusività unici nel settore”.

Spesso comprati insieme