Sangue di Giuda Oltrepò Pavese DOC - Manuelina

Prezzo speciale 8,50 € Prezzo predefinito 10,00 €
Disponibile e spedito a casa tua in 24-48 ore

Scheda prodotto

Scheda prodotto
Regione Lombardia
Formato 0,75 LT
Anno annata corrente
Gradazione 8,00%
Temperatura Servizio 12-14 gradi
Tempo Conservazione Fino a 6 anni
Vinificazione Le uve vengono pigiadiraspate e convogliate in vasca, dove sono raffreddate a 10-12 gradi per 10-15 ore. Con l’aggiunta di lieviti selezionati si avvia la fermentazione, arrestata poi a freddo per mantenere un residuo dolce. Dopo il primo travaso, si allontanano le fecce e si conserva il vino a 10 gradi fino all’imbottigliamento, quando viene stabilizzato microbiologicamente per evitare rifermentazioni o alterazioni non volute.
Uvaggio Croatina, Barbera e Uva Rara
Abbinamento Vino da dessert, ideale con crostate di frutta o marmellata, biscottini e dolci al cucchiaio. Da provare con formaggi molto stagionati, anche piccanti.
Altre curiosità
Vino da dessert dolce e profumato, da selezionate uve Croatina, Barbera e Uva Rara, che l’azienda Manuelina produce e vinifica con grande cura e dedizione. Il nome è legato alla leggenda secondo cui Giuda, resuscitato a Broni, avrebbe guarito da gravi malattie i vigneti della zona, e i cittadini, anziché ucciderlo, gli dedicarono il nome del vino in segno di gratitudine. Ha colore rosso rubino intenso con riflessi violacei, un bouquet molto fruttato e floreale, al palato è dolce, morbido, piacevolmente frizzante. Ideale con crostate di frutta o marmellata, e in dolce contrasto, con formaggi piccanti.
Descrizione produttore
L’Azienda Agricola Manuelina è ubicata nel comune di Santa Maria della Versa, nel cuore dell’Oltrepò Pavese. La sua storia inizia a metà del ‘900 con i fratelli Luigi e Guido Achilli e continua oggi con i figli di Luigi: Paolo e Antonio, che hanno raccolto l'eredità e trasformato l’azienda nella bella realtà attuale. Per distinguerla dalle numerose cantine Achilli presenti nel comune di Santa Maria della Versa, è stata battezzata con il nome di Manuela, la figlia di Paolo. La lavorazione dei vigneti avviene con la massima cura e nel rispetto dell’ambiente: interventi anticrittogamici limitati al minimo, concimazione fatta con prodotti organici solo di mantenimento e non di forzatura della produzione, per ottenere prodotti di qualità e soddisfare le esigenze dei consumatori più attenti.