Ypsilon IGT Terre Siciliane 2017 – Tenuta di Castellaro

19,00 €
Il prodotto è disponibile per un ordine pari o superiore a 3 pezzi.
Disponibile e spedito a casa tua in 24-48 ore

Scheda prodotto

Scheda prodotto
Regione Sicilia
Formato 0,75 LT
Anno 2017
Gradazione 12,50%
Temperatura Servizio 14-16 gradi
Tempo Conservazione Fino a 15 anni
Vinificazione Le uve raccolte e selezionate a mano, vengono diraspate e fermentate dai lieviti indigeni. Terminata fermentazione alcolica il vino viene travasato in contenitori di acciaio dove svolge la fermentazione malolattica. L’affinamento avviene sempre in acciaio per circa 1 anno. Il vino non è sottoposto a nessuna chiarifica, solo decantazione statica prima dell’imbottigliamento. Affinamento in bottiglia per almeno quattro mesi.
Uvaggio Corinto nero, Nero d'Avola e Alicante
Abbinamento Primi piatti di pasta con sughi anche elaborati, secondi di carne bianca o di pesce.
Altre curiosità
Una grande Y coricata sul mare: questa l’immagine che evova dall'alto l'arcipelago delle Eolie, questo il nome scelto da Tenuta di Castellaro per il suo nuovo vino rosso, un blend di Corinto, Nero d’Avola e Alicante vinificato a bassa temperatura con breve macerazione sulle bucce, fermentato naturalmente e affinato in acciaio, per esprimere al meglio freschezza, mineralità e i sentori tipici di frutti rossi e spezie. Da dedicare a piatti della tradizione locale, come il coniglio all’agrodolce o il pescespada all'eoliana.
Descrizione produttore
Mare turchese, spiagge bianche, sole, vento, storia, natura, cultura: questa è Lipari, una delle sette meravigliose isole Eolie, e questo ritroviamo nei vini biologici e naturali di Tenuta Castellaro, bellissima cantina realizzata nel 2005 da Massimo Lentsch e Stefania Frattolillo, imprenditori bergamaschi che, innamorati dell’isola, hanno realizzato un progetto unico e ambizioso. A 350mt. sul livello del mare, affacciate su Alicudi, Filicudi e Salina, le vigne, coltivate secondo l’antichissimo sistema di coltivazione della vite ad alberello, crescono su terreni vulcanici ricchi di minerali, che conferiscono ai vini struttura e longevità. Inoltre in Sicilia, sul versante Nord dell’Etna, troviamo "Vigna Cosentino", dove nasce Etna DOC L'Ottava Isola, e "Vigna Gabelle", dedicata alle varietà Carricante e Minnella. La cantina è un monumento di architettura e tecnologia in armonia con il paesaggio e le tradizioni: lo testimoniano i camini solari e la torre del vento, antichi sistemi inventati dagli antichi persiani, il primo per catturare e diffondere la luce solare, il secondo per mantenere costanti umidità e temperatura e creare il clima ideale all’affinamento dei vini.