145 Rosè Pinot Nero Metodo Classico Oltrepò Pavese DOCG - Manuelina

Prezzo speciale 21,10 € Prezzo predefinito 23,50 €
Il prodotto è disponibile per un ordine pari o superiore a 3 pezzi.
Disponibile e spedito a casa tua in 24-48 ore

Scheda prodotto

Scheda prodotto
Regione Lombardia
Formato 0,75 LT
Anno s.a.
Gradazione 12,00%
Temperatura Servizio 6-8 gradi
Tempo Conservazione Fino a 8 anni
Vinificazione Dopo la vendemmia manuale a fine agosto e una soffice pigiodirapatura, le bucce rimangono a contatto con il mosto per una notte, in modo da ottenere la tonalità rosata desiderata, quindi seguono pressatura, decantazione del mosto, fermentazione alcolica e rifermentazione in bottiglia, dove il vino riposa sui lieviti non meno di trentasei mesi; seguono le operazioni di di remuage e dégorgement, dopo di che il Metodo Classico è pronto per la commercializione,
Uvaggio 100% Pinot nero
Abbinamento Per un menù di mare o di terra, con carni saporite e formaggi semi-stagionati, con la macedonia di fragole e frutti rossi.
Solfiti Contiene solfiti
Sede cantina Frazione Ruinello di Sotto, 3a, 27047 Santa Maria della Versa PV
Altre curiosità
Le uve Pinot nero utilizzate per il Metodo Classico Rosè di Manuelina provengono dal vigneto identificato con il numero 145 sulla mappa catastale di Santa Maria della Versa, in una delle aree più vocate dell’Oltrepò Pavese per il pinot nero da base spumante. Il tenue ed elegante colore rosa antico è ottenuto grazie al contatto delle bucce con il mosto per una sola notte; il riposo sui lieviti si protrae per almeno trentasei mesi. Sottili bollicine danzano instancabili nel calice, mentre profumi di rose, agrumi e frutti rossi deliziano il nostro olfatto. Al palato il gusto è sapido e cremoso, armonioso e molto persistente. Grazie alla sua struttura, si accosta con eleganza non solo ad ostriche e crostacei, ma anche a carni saporite e formaggi semi-stagionati.
Descrizione produttore
L’Azienda Agricola Manuelina è ubicata nel comune di Santa Maria della Versa, nel cuore dell’Oltrepò Pavese. La sua storia inizia a metà del ‘900 con i fratelli Luigi e Guido Achilli e continua oggi con i figli di Luigi: Paolo e Antonio, che hanno raccolto l'eredità e trasformato l’azienda nella bella realtà attuale. Per distinguerla dalle numerose cantine Achilli presenti nel comune di Santa Maria della Versa, è stata battezzata con il nome di Manuela, la figlia di Paolo. La lavorazione dei vigneti avviene con la massima cura e nel rispetto dell’ambiente: interventi anticrittogamici limitati al minimo, concimazione fatta con prodotti organici solo di mantenimento e non di forzatura della produzione, per ottenere prodotti di qualità e soddisfare le esigenze dei consumatori più attenti.