Champagne Brut Premier - Louis Roederer

Prezzo speciale 39,00 € Prezzo predefinito 45,00 €
Non Disponibile

Scheda prodotto

Scheda prodotto
Regione Champagne
Formato 0,75 LT
Anno s.a.
Gradazione 12,00%
Temperatura Servizio 6-8 gradi
Tempo Conservazione Fino a 8 anni
Vinificazione Assemblaggio di circa il 40% di Pinot nero, 40% di Chardonnay e 20% di Pinot Meunier, vinificazione in fusti di rovere, affinamento di 36 mesi sui lieviti, riposo di almeno sei mesi dopo la sboccatura.
Uvaggio 40% Pinot nero, 40% Chardonnay e 20% Pinot Meunier
Premi Wine Spectator 92 /100 - James Suckling 92 /100 - Robert Parker 90 /100
Abbinamento aperitivo, menù a base di pesce
Solfiti Contiene solfiti
Sede cantina 21, boulevard Lundy, CS 40014 51722 Reims Cedex France
Altre curiosità
E' a Louis Roederer che si deve il nome, lo stile e il carattere inconfondibile della maison e dei suoi champagne. Nella seconda metà dell'ottocento, un’ epoca in cui l’uva “valeva poco”, Louis ebbe la caparbia intuizione che il segreto di un grande vino risiedesse nella terra, così acquisì cento ettari di vigneti nei territori dei Grand Cru e Premier Cru, deciso a seguire in prima persona ogni fase dell’elaborazione dei suoi vini. Agli inizi del novecento però, dopo la prima guerra mondiale, moltissimi vigneti andarono distrutti, e Léon Olry Roederer, al tempo alla guida della maison, fu costretto a comperare le uve per garantire la continuità della produzione: nacque così quello che oggi è Brut Premier, un’elegante armonia di diversi millesimati che esprime una qualità sempre impeccabile. Anche oggi che la maison dispone di oltre duecentoquaranta ettari che forniscono le uve per tutti i millesimati, questa cuvée viene prodotta con uve acquisite, coltivate in vigneti molto prossimi a quelli di proprietà. Considerato uno dei migliori champagne multimillesimati, Brut Premier è il biglietto da visita della storica maison, e con la sua freschezza, cremosità e mineralità conquista moltissimi appassionati in ogni angolo del mondo.
Descrizione produttore
Fondata a Reims nel 1776 e oggi giunta alla settima generazione, porta il nome di Louis Roederer, che a metà dell’ottocento intraprese un percorso di crescita e ristrutturazione in controtendenza rispetto alle altre realtà della regione. Egli infatti, intuendo il valore del vigneto e delle uve, acquisisce circa cento ettari nei territori dei Grand Cru e Premier Cru, convinto che il segreto di un grande vino sia insito nella terra e deciso a seguire in prima persona ogni fase dell’elaborazione dei suoi vini per creare uno stile e un gusto del tutto originale. Oggi la maison conta 240 ettari suddivisi in 410 appezzamenti fra la Montagne de Reims, la Cote de Blancs e la Vallée de la Marne. Unica nel suo genere, la cantina racchiude in sé l’abilità enologica delle grandi Maison e l’attenzione alla viticoltura tipica dei Vigneron, prestando grande attenzione al rispetto della biodiversità e lasciando uno spazio crescente ai principi della biodinamica.
Abbiamo trovato altri prodotti che ti potrebbero interessare!