SPECIALE BLACK FRIDAY - Fino a Domenica 29 novembre
10€ di sconto usa il codice: BLACK10 - per ordini da 110€
20€ di sconto usa il codice: BLACK20 - per ordini da 200€

ORDINI E ASSISTENZA
+39 379 1190202
Carrello0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
Precedente

LSD (Lagrein Shiraz Durif) Barossa Valley 2016 – St. John's Road

Precedente

Barolo DOCG 2016 – Eraldo Viberti

Shiraz The Prophet Barossa Valley 2016 – St. John's Road

St. John's Road

Breve descrizione

La Vigna della Resurrezione, situata nel sottodistretto Ebenezer della regione australiana della Barossa settentrionale. si estende per circa venti ettari su terreni la cui la profondità varia da centimetri a decine di metri. Qui vivono viti di Shiraz vecchie di quasi cent’anni, accanto a viti più giovani e comunque mature. La diversa profondità del suolo e dell’età delle viti dà origine a vini dalle caratteristiche uniche, come The Prophet, uno tra i Shiraz più prestigiosi dell’intera regione.
Con i suoi profumi di timo, salvia, prugna e frutti di bosco, cui si aggiungono complesse note di cuoio e spezie, è un australiano di gran classe, perfetto per le costolette di agnello e per qualsiasi carne cotta alla brace..

Disponibilità: Disponibile a casa tua in 2 gg lavorativi. Spedizione GRATIS per ordini superiori a 89€.

32,00 €

Ulteriori informazioni

Regione Australia
Formato 0,75 LT
Anno 2016
Gradazione 14,50%
Temperatura Servizio 16-18 gradi
Tempo Conservazione Fino a 15 anni
Vinificazione Vinificato da pregiate uve Shiraz coltivate nella Vigna della Resurrezione su terreni di diversa profondità e da viti di diversa età, anche quasi centenarie.
Uvaggio 100% Syrah
Premi
Abbinamento Vino perfetto per la grigliata di carne.
  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Come consideri questo prodotto? *

  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Quality
Value
Price
"Resurrection Vineyard" è il vigneto di St John's Road, situato nel rinomato sotto-distretto di Ebenezer della Barossa Valley, regione del sud dell'Australia. Dei venti ettari vitati, più del novanta per cento sono coltivati a Shiraz, e in piccola parte a Grenache. Qui si trovano le viti più vecchie e contorte piantate durante la Grande Depressione degli anni '30, cui vengono riservati il rispetto e la cura che si devono ai propri cari anziani. Oltre a dedicarsi al Resurrection Vineyard, l'azienda lavora a stretto contatto con un gruppo di coltivatori locali, che non forniscono semplicemente le uve, ma contribuiscono con il loro patrimonio familiare e culturale all’essenza di St John's Road.

Spesso comprati insieme