Rosso del Bepi Veneto IGT 2010 - Giuseppe Quintarelli

Prezzo speciale 111,00 € Prezzo predefinito 130,00 €
Disponibile e spedito a casa tua in 24-48 ore
Solo 8 rimasto/i

Scheda prodotto

Scheda prodotto
Regione Veneto
Formato 0,75 LT
Anno 2010
Gradazione 15,50%
Tempo Conservazione Fino a 20 anni
Vinificazione 4 mesi di appassimento per le uve. Fermentazione alcolica per 45 giorni, di cui 20 a contatto con le bucce. Affinamento per 7 anni in botti di rovere di Slavonia.
Uvaggio 55% Corvina 30% Rondinella e restante Cabernet Sauvignon, Nebbiolo, Croatina e Sangiovese
Abbinamento Vino da meditazione, con carni importanti e nei momenti speciali.
Altre curiosità
Forse non tutti sanno che nella Cantina Quintarelli, nelle annate più difficili, quando non si produce l'Amarone, si produce proprio il Rosso del Bepi. E' proprio nelle annate difficili che i grandissimi produttori riescono, con pazienza e grande maestria, a produrre dei veri e propri capolavori. Non prendetelo assolutamente come un declassamento dell'Amarone, altrimenti in cantina non avrebbero mai legato questo vino al nome del grande Bepi, colui il quale, nel dopoguerra, affiancò il padre Silvio alla guida dell'azienda portandola qualitativamente ai vertici mondiali.
Descrizione produttore
Ho avuto la fortuna di visitare l’azienda insieme al mio amico Enrico, colui che cura tutta la parte digitale di winedoor.it. L’azienda è situata a Negrar, uno dei comuni della Valpolicella Classica. Non è facile descrivere le sensazioni che si provano visitando la cantina: si respira un mix di tradizione e modernità, un'enigmatica atmosfera, quasi clericale, forse perchè tutta la famiglia, a partire dal “Nonno Bepi”, era ed è molto religiosa. Un'altra impressione davvero emozionante è vedere quanto il ricordo del mitico Giuseppe Quintarelli sia ancora vivo, e la riconoscenza verso il mito e il genio intatta, se non addirittura in crescita da quando, nel 2012, è purtroppo venuto a mancare. Tutti i grandi vini, quelli più ricercati ed introvabili al mondo, hanno sempre in comune due cose chiare e riconoscibili: sanno emozionare e sanno "trasportarti" nella loro terra di origine, e i vini di Qiintarelli ne sono un bellissimo, indiscutibile esempio!