Ripasso Valpolicella Superiore DOC Acinatico 2019 - Accordini Stefano

12,00 €
Il prodotto è disponibile per un ordine pari o superiore a 6 pezzi.
Disponibile e spedito a casa tua in 24-48 ore

Scheda prodotto

Scheda prodotto
Regione Veneto
Formato 0,75 LT
Anno 2019
Gradazione 14,00%
Temperatura Servizio 16 - 18 gradi
Tempo Conservazione Fino a 10 anni
Vinificazione Il Valpolicella Classico d’annata viene “ripassato”, praticamente fatto rifementare sulle vinacce dell’Amarone ancora ricche di componenti aromatiche, colore e zuccheri; il ripasso matura 12 mesi in tonneaux durante i quali svolge completamente la fermentazione malolattica e affina almeno sei mesi in bottiglia.
Uvaggio 60% Corvina Veronese, 15% Corvinone, 20% Rondinella, 5% Molinara
Premi Wine Hunter: 89 punti; Mondial des Vins Extremes: Medaglia d'oro.
Abbinamento Arrosto e bollito, formaggi semi-stagionati.
Solfiti Contiene solfiti
Sede cantina Località Camparol 10, Fumane (VR)
Altre curiosità
E' stato chiamato Acinatico, come l’Amarone, perché richiama ai sensi quei profumi di mirtillo, ciliegia e liquirizia che caratterizzano il suo fratello maggiore. E' proprio la procedura del ripasso, cioè la permanenza del Valpolicella Classico sulle dolci e generose vinacce dell’Amarone, ad impreziosire il vino di colore, aromi, grado alcolico e struttura. Il Ripasso Acinatico matura dodici mesi in botti di rovere e continua l'affinamento in bottiglia per almeno sei mesi. La morbidezza dei tannini, la fresca leggerezza e la facilità di beva fanno del Ripasso Valpolicella Superiore DOC Acinatico un ideale compagno, che valorizza con stile ed eleganza anche i piatti più semplici e genuini.
Descrizione produttore
Coltivare uve in alta collina per ottenere vini dai caratteri unici e riconoscibili: questa la mission di Accordini, la cantina più alta della Valpolicella Classica. L’azienda, che affonda le radici ai primi del 900, è oggi giunta alla quarta generazione: Giacomo, Paolo e Marco sono i nipoti di Stefano Accordini, il quale realizzò il sogno di fondare la cantina seguendo le orme del padre Gaetano, che agli inizi del secolo scorso, produceva vino come mezzadro. Mossi da grande passione e supportati dai famigliari e da un team preparatissimo, coltivano le varietà autoctone Corvina, Corvinone e Rondinella secondo le moderne regole dell’agricoltura biologica, in 25 ettari di splendidi vigneti posti fino a seicento metri di altitudine, dove il clima mite e le forti escursioni termiche guidano la maturazione delle uve e favoriscono la formazione di sostanze coloranti e aromatiche, in particolare le note speziate, che caratterizzano e rendono inconfondibili i vini Accordini.
Abbiamo trovato altri prodotti che ti potrebbero interessare!