ORDINI E ASSISTENZA
+39 379 1190202
Carrello0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
Precedente

Spumante Filanda Rosè Brut Riserva Millesimato – Bortolomiol

Precedente

Rosà Vino Rosato – Anna Maria Abbona

Petalo Rosato IGT Terre Siciliane – Enza La Fauci

Enza La Fauci

Breve descrizione

Essenzialità e naturalità sono per Enza La Fauci due concetti fondamentali: i suoi vini nascono in un territorio altamente vocato, da uve coltivate senza impiego di sostanze chimiche e vinificate rispettando i tempi che la natura richiede.
Petalo Rosato è ottenuto da uve nocera, antico vitigno autoctono siciliano a bacca rossa coltivato in particolare proprio nella Sicilia nord-orientale. I grappoli, raccolti a mano in piccole casse, sono attentamente selezionati già in fase di vendemmia e la vinificazione avviene in acciaio, senza aggiunta di lieviti.
Dopo un periodo di affinamento in bottiglia possiamo godere la struttura definita e la spiccata aromaticità di questo vino rosato, che ricorda nel colore la pesca e nei profumi delicate note fruttate e floreali.
Gustiamolo all'ora dell'aperitivo e abbiniamolo a pesce, pizza e carni bianche.

Disponibilità: Disponibile a casa tua in 2 gg lavorativi. Spedizione GRATIS per ordini superiori a 89€.

14,00 €
Il prodotto è disponibile per un ordine pari o superiore a 6 bottiglie.

Ulteriori informazioni

Regione Sicilia
Formato 0,75 LT
Anno annata corrente
Gradazione 12,00%
Temperatura Servizio 10-12 gradi
Tempo Conservazione Fino a 8 anni
Vinificazione Vendemmia manuale in casse da 10 kg, affinamento in vetro.
Uvaggio 100% Nocera
Premi
Abbinamento Aperitivo, pesce, carni bianche, pizza, insalate.
  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Come consideri questo prodotto? *

  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Quality
Value
Price
Dopo anni di lavoro nella distilleria di famiglia, innamoratasi gradualmente e fatalmente della viticoltura e del vino, Enza La Fauci dà vita nel 2004 alla Tenuta che volutamente battezza con il suo nome, per sottolineare il totale coinvolgimento e la personale responsabilità in questa avventura. Il vigneto, compreso nella Doc Faro, si trova su un terreno di famiglia posto alle pendici dei Monti Peloritani, di fronte al mare, in corrispondenza del Capo Peloro, punta Nord della Sicilia Orientale. Una terra dal suolo argilloso e calcareo, dove i venti che soffiano costanti impediscono il formarsi di muffe sulle uve e trasportano alle vigne l'aria che arriva dal mare. Le uve autoctone Nerello mascalese, Nerello cappuccio, Nocera Nero d’Avola, Grecanico dell’Etna e Zibibbo, coltivate senza impego di additivi o diserbanti, sono raccolte esclusivamente a mano, con selezione dei migliori grappoli già in fase di vendemmia. L’intero lavoro in vigna e in cantina è seguito da uno staff competente ed affiatato, e porta alla nascita di vini di altissimo livello, che esprimono la bellezza, l'anima, il calore e la passione della terra di Sicilia.

Spesso comprati insieme