Il Bruciato Bolgheri DOC Superiore 2019 – Guado al Tasso Antinori

Prezzo speciale 17,30 € Prezzo predefinito 19,90 €
Disponibile e spedito a casa tua in 24-48 ore

Scheda prodotto

Scheda prodotto
Regione Toscana
Formato 0,75 LT
Anno 2019
Gradazione 14,00%
Temperatura Servizio 16-18 gradi
Tempo Conservazione Fino a 10 anni
Vinificazione Macerazione e fermentazione in acciaio inox a temperatura controllata per 10-15 giorni; fermentazione malolattica in parte in barrique ed in parte in acciaio inox. Affinamento in barrique per sette mesi, imbottigliamento e ulteriore affinamento per almeno quattro mesi.
Uvaggio 55% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot, 15% Syrah
Abbinamento Salumi e formaggi stagionati, primi piatti con sugo di carne, secondi di carni rosse, arrosto o alla griglia, di bovino e suino.
Solfiti Contiene solfiti
Sede cantina Via Cassia per Siena, 133 Loc. Bargino 50026 San Casciano Val di Pesa (FI)
Altre curiosità
Prodotto con uve Cabernet Sauvignon, Merlot e Syrah provenienti dai vigneti della Tenuta Guado al Tasso dei marchesi Antinori, è definito il fratello giovane del più celebre Guado al Tasso. Il nome ricorda il bosco che nel 1700 fu dato alle fiamme dagli abitanti della zona per protestare contro i signori di Bolgheri, che non permettevano ai contadini il diritto di caccia al suo interno. Moderno ed elegante, il Bruciato ha un colore rubino scuro con sfumature viola, un intenso bouquet di frutti rossi e spezie, un sapore armonioso, persistente, con tannini morbidi e avvolgenti. Splendido con le lasagne alla bolognese, i cannelloni al forno, l'arrosto di vitello, una grigliata di carne.
Descrizione produttore
La Famiglia Antinori è dedita alla produzione vinicola fin dal 1385, quando Giovanni di Piero Antinori entrò a far parte dell' Arte Fiorentina dei Vinattieri. Da allora fino ad oggi la famiglia ha sempre gestito direttamente l'attività, attualmente diretta dal Marchese Piero Antinori, insieme alle figlie Albiera, Allegra e Alessia. La Tenuta Guado al Tasso si trova vicino a Bolgheri, sulla costa toscana; dei mille ettari trecento sono quelli vitati, posti al centro del cosiddetto "anfiteatro bolgherese": morbide colline degradano fino al mare e creano un microclima unico. In questo luogo così bello nascono vini che esprimono la potenza e la dolcezza della terra di Maremma, e che hanno contribuito ad affermare il bolgherese fra le zone più importanti dell'Europa enologica.
Abbiamo trovato altri prodotti che ti potrebbero interessare!