Franciacorta DOCG Brut CruPerdu MATHUSALEM 6 lt Cassa Legno - Castello Bonomi

407,50 €
Disponibile e spedito a casa tua in 24-48 ore
Solo 2 rimasto/i

Scheda prodotto

Scheda prodotto
Regione Lombardia
Formato 6,00 LT
Anno s.a.
Gradazione 12,50%
Temperatura Servizio 6-8 gradi
Tempo Conservazione Fino a 15 anni
Vinificazione Pressatura soffice per estrarre solo il mosto fiore, vinificazione con l’ausilio delle tecniche a freddo, per esaltare i profumi e la finezza del vino; fermentazione a circa 14°C. Dopo la prima fermentazione in acciaio e in legno, parte della cuvée matura per circa 8 mesi prima della presa di spuma. Il vino poi evolve e affina in bottiglia per oltre 36 mesi.
Uvaggio 70% Chardonnay, 30% Pinot nero
Premi Guida Gilbert & Gaillard: Medaglia d’Oro- 92 punti; Vini Buoni d’Italia: 4 stelle.
Abbinamento All'ora dell'aperitivo e a tutto pasto, e con tartare o carpaccio di carne o pesce.
Solfiti Contiene solfiti
Sede cantina Via San Pietro, 46, 25030 Coccaglio BS
Altre curiosità
Dedicato agli amanti dei grandi vini in grandi bottiglie: ecco il Franciacorta fiore all’occhiello di Castello Bonomi in formato MATHUSALEM, custodito in prestigiosa cassa legno. Sei litri di bollicine eleganti e profumate, provenienti da uve Chardonnay e Pinot Nero, quel Pinot nero cresciuto nel vigneto CruPerdu, vecchie vigne nascoste, perdute tra il bosco, e riportate alla luce con pazienza, lavoro, passione. Ogni operazione, in vigna e in cantina, avviene nel rispetto di ecosistema e ambiente, secondo la filosofia della viticoltura ragionata della famiglia Paladin. Uve eccezionali, vinificazione scrupolosa e lungo affinamento fanno del Franciacorta Cruperdu un vino molto longevo, da godere oggi o da lasciare evolvere e assaporare anche tra diversi anni.
Descrizione produttore
La tenuta prende il nome dal Castello Bonomi, unico Chateau della Franciacorta, progettato a fine Otocento dall’architetto Antonio Tagliaferri. I viigneti, posti in Comune di Coccaglio, giugono ad un'altitudine prossima ai trecento metri, circondati dal magnifico anfiteatro naturale del Monte Orfano. Le viti sono accolte da un terreno gessoso, friabile, ricco di minerali, e coccolate da un microclima singolare, con il Monte Orfano a proteggerle dai freddi venti alpini, con tanto sole e poche piogge, l'ideale per la perfetta maturazione delle uve. Uve che sono coltivate secondo la filosofia di viticoltura ragionata dell’azienda madre Paladin, metodo all’avanguardia che rispetta l’ecosistema, il territorio, il rapporto tra uomo e natura. La vendemmia è manuale, la selezione rigorosa, la vinificazione prevede una pressatura morbida ed esclude l'utilizzo di vins de reserve, a vantaggio del vino della stessa qualità per reintegrare quello perduto nella sboccatura. Il lungo riposo sui lieviti e il lento affinamento in cantina rendono particolarmente longevi i Franciacorta di Castello Bonomi, che mantengono e migliorano nel tempo le loro caratteristiche di freschezza ed eleganza, qualità apprezzate da una vastissima platea di appassionati e intenditori.